Locazione

Affittare un immobile in tutta tranquillità non è cosa semplice. Scadenze contrattuali, aggiornamenti Istat, imposta di registro, comunicazioni all’inquilino; numerose sono le incombenze da assolvere per riuscire a evitare sanzioni e contenziosi. In questo settore chiave, tra quelli che ruotano intorno alla piccola proprietà immobiliare, ASPPI offre ai soci, competenza e professionalità, dalla sottoscrizione alla conclusione del rapporto di locazione:

• sfratti

• esecuzioni immobiliari

• visure catastali

• coperture assicurative

• stesura contratti

• registrazione contratti

• gestione integrale di contratti di locazione

• determinazione canone concordato

• calcolo delle agevolazioni fiscali

• agevolazioni sulle ristrutturazioni edilizie

 

 

Contatti Area Servizi, Consulenze,

Segreteria Front Office

diretto 051/277111

segreteria@asppi.bo.it

 

Marzia Lodi (responsabile)

diretto 051/ 277115  marzia.lodi@asppi.bo.it

 

Gestione Contratti e Locazione

Cristina Roffi diretto 051/ 277127  gestione@asppi.bo.it

 

Front Office

Nicoletta Artudi, nicoletta.artudi@asppi.bo.it

Barbara Artudi, barbara.artudi@asppi.bo.it

Micaela  Betti, micaela.betti@asppi.bo.it

Alessandra Bizzarri, alessandra.bizzarri@asppi.bo.it

Francesca D’Ambrosio, francesca.dambrosio@asppi.bo.it

Cristina Folli, cristina.folli@asppi.bo.it

Elisabetta Fortuzzi, elisabetta.fortuzzi@asppi.bo.it

Sandra Landi, sandra.landi@asppi.bo.it

Cristina Malavasi, cristina.malavasi@asppi.bo.it

Renata Smolen, renata.smolen@asppi.bo.it

Simone Truffarelli, simone.truffarelli@asppi.bo.it

Contratti di affitto a canone concordato

Accordo territoriale inerente i contratti di locazione a canone concordato, ai sensi di quanto disposto dall’art.2, comma 3 della Legge 431/98 ed in attuazione del Decreto Ministeriale 16.01.2017.

 

Verbale della riunione delle Organizzazioni Sindacali degli Inquilini e delle Associazioni di Proprietari immobiliari in data 26 Settembre 2017

Il giorno martedì 26 Settembre 2017, alle ore 14.00, presso la Sala Rossa della Città

Metropolitana di Bologna, in via Zamboni n. 13, è indetta una riunione delle Organizzazioni Sindacali degli Inquilini e delle Associazioni di Proprietari immobiliari, convocata tramite nota PG n. 55257 del 15 settembre u.s., avente il seguente ordine del giorno: condivisione ed eventuale sottoscrizione dell’Accordo Territoriale inerente i contratti di locazione a canone concordato ai sensi di quanto disposto dall’art.2, comma 3 della Legge 431/98 ed in attuazione del Decreto Ministeriale 16.01.2017.

Sono presenti il Consigliere delegato della Città Metropolitana di Bologna Luca Lelli,

l’Assessore alla Casa del Comune di Bologna Virginia Gieri e i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali degli Inquilini e dei Proprietari come risultante dall’allegato foglio presenze.

I presenti prendono visione dei contenuti della proposta di nuovo Accordo Territoriale, condividendo in particolare:

- l’utilità di un unico Accordo valevole per tutti i comuni della Città Metropolitana, che supera la preesistente differenziazione tra comuni del Circondario Imolese e altri

comuni dell’Area Metropolitana, conseguendo perciò una maggiore semplificazione burocratica a vantaggio dei cittadini;

- il mantenimento degli stessi livelli di canone come nel triennio previgente, anche in considerazione della perdurante staticità delle dinamiche del mercato della locazione;

Dopo una approfondita disamina dei contenuti dell’Accordo i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali degli Inquilini e dei Proprietari immobiliari presenti concordano sulla sottoscrizione dello stesso, che avviene quindi immediatamente.

L’Accordo avrà decorrenza dal 9 Ottobre 2017 per almeno tre anni, nei limiti e nei termini fissati dall’articolo 16 dello stesso Accordo.

Si dà inoltre atto che le Organizzazioni Sindacali degli Inquilini e dei Proprietari:

- concordano sull’opportunità di utilizzare l'apposita attestazione prevista dagli articoli 1, comma 8, 2, comma 8, e 3, comma 5 del DM 16/01/2017 che verrà rilasciata congiuntamente da una Organizzazione della proprietà edilizia e una Organizzazione dei conduttori firmatarie dell’accordo in discorso, tramite l’elaborazione e consegna di una modulistica, atta a documentare alla Pubblica Amministrazione la sussistenza di

tutti gli elementi utili ad accertare il rispetto sostanziale del presente accordo anche con riguardo alle agevolazioni fiscali;

- sottolineano l’importanza delle agevolazioni fiscali conseguenti l’applicazione dell’accordo in discorso, e chiedono alle Amministrazioni competenti di confermare, anche per il futuro, le citate agevolazioni, nonché di concederle automaticamente solo in presenza dell’attestazione sopra citata.

 

Area Riservata

ASPPI Associazione Sindacale Piccoli Proprietari Immobiliari. Sede Provinciale Via Testoni 5 - 40123 Bologna

Tel. 051 277111 | Fax 051 277160 | email: asppi@asppi.bo.it Codice fiscale 80038950376 | ASPPI è una associazione no profit

web editor www.asppinext.com | Facebook | Tumblr | YuotubeAdobe Connect Webinar | Linkedin | Twitter | Sound Cloud.de | Vimeo | Dropbox | Instagram | Wnext